Home » Ultime Notizie » Il Successo del Campionato SEF !

Il Successo del Campionato SEF !

Da Viviana Bovi

Quest’anno  il campionato è stato ben strutturato in una formula di andata e ritorno, cercando di ricalcare il modello francese per permettere a tutte le squadre un buon livello di crescita costante durante l’anno. Questo risultato è il frutto del lavoro coeso di molte delle squadre partecipanti che si sono adoperate in un sostanzioso numero di  riunioni per stabilire un modello condiviso, e dei responsabili Sef Italia della disciplina che hanno costantemente accorpato le varie opinioni per raggiungere un soddisfacente risultato di organizzazione e condivisione. Tutti i responsabili che hanno partecipato nei mesi antecedenti alle riunioni hanno dimostrato grande fair play nel condividere idee, regolamenti, proposte, spesso rinunciando a piccoli risentimenti personali che normalmente caratterizzano la rivalità fra squadre; questo ha permesso il ritorno di un così lungo e folto campionato.

Si può proprio dire un buon lavoro di collettivo, che mette in risalto la vera natura di questo sport.

La prima tappa infatti si è svolta a regola d’arte rispettando le tempistiche e soprattutto le modalità di gioco.

L’ARBITRAGGIO: UN FIORE ALL’OCCHIELLO DEL CAMPIONATO SEF

Il gruppo arbitri capitanato da Fabiano Lanzi ha mantenuto un ottimo livello di fair play all’interno delle partite senza pregiudicarne il ritmo e la correttezza. Il costante lavoro di condivisione delle regole durante le riunioni Sef Italia  dell’anno trascorso, stanno regalando all’horseball un momento di ritorno della buona immagine di sportività. Tutte le squadre stanno cercando di costruire con notevoli sforzi, un horseball dove vige il rispetto assoluto delle decisioni arbitrali, della squadra avversaria, dei compagni di team. La vera forza di questo circuito è stata la volontà di rilanciare la disciplina in modo pulito.

L’idea è di coinvolgere un rappresentante dei genitori e/o cavalieri, che condivida e riporti a tutto il seguito della squadra l’idea di  moderazione e rispetto a bordo campo. Un “Si” assoluto al tifo che caratterizza la partita, e senza il quale l’enfasi del gioco non sarebbe più la stessa, ed un “No” categorico a scene da stadio in cui ce la si prende con l’arbitro o la squadra avversaria, un comportamento che protratto nel tempo alla fine  penalizza la squadra stessa, mettendola in cattiva luce.

Finalmente un segno chiaro della volontà di emergere come sport da imitare, da amare, da portare come fiore all’occhiello dell’equitazione.

IL SUPPORTO VETERINARIO

Un altro punto a favore degli incontri di campionato è il supporto di Horseball Italia ASD, che coordina le informazioni e la segreteria delle manifestazioni, a titolo gratuito. Un impegno considerevole in numero di ore dedicate alla buona riuscita delle manifestazioni.

Grande importanza sta avendo il discorso della cura del benessere animale, che in uno sport competitivo come l’horseball è fondamentale affrontare con attenzione. Negli articoli precedenti abbiamo visto come curare  e prevenire con un corretto allenamento ed alimentazione, le patologie riguardanti le più classiche problematiche fisiche che potrebbero avere i cavalli durante la partita, ma Horseball Italia Asd si è spinta oltre, fornendo un supporto pratico importantissimo. 

A questo proposito è partita con la prima giornata di campionato una iniziativa in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Veterinarie dell'Università degli Studi di Torino sotto la supervisione del Prof. Dott. Domenico Bergero ed alcune ricercatrici.

 L'obiettivo è uno studio che permette di sviluppare sia una metodologia di valutazione della simmetria del movimento del cavallo che una metodologia di valutazione del dispendio energetico attraverso le componenti di accelerazione triassiale del movimento di differenti parti anatomiche del cavallo.

Applicando sensori ai cavalli e pony durante la fase di riscaldamento infatti è possibile stabilire il consumo energetico dell’atleta e il percorso effettuato in termini di spazio. Il test mira a conoscere il consumo energetico per stabilire poi il tipo di alimentazione adeguata e di allenamento idoneo.

Questo studio permetterà ai gestori delle squadre di migliorare l’intervento nutrizionale e l’allenamento degli equidi.

Vi aspettiamo numerosi alle prossime tappe del Campionato Sef di Horseball

6/7      Giugno presso La Selva di Carezzano (Al)

19/20  Settembre presso Asd EquiClub Valcurone Missaglia (LC)

10/11  Ottobre presso il Mulino Villalvernia (Al)

14/15  Novembre  presso Ippocampo Milano (Mi)